Cinque film da vedere su Netflix

 L’autunno è qui con i suoi nuovi ritmi, odori, colori. E si torna anche su Netflix, tra film e serie TV. Ma dopo un’estate fuori, sorge spontaneo chiedersi: cosa mi guardo?

A questo si aggiunge che dopo aver fatto un sostanzioso binge watching (complice il lockdown che ha preceduto questa strana estate) si ha spesso la sensazione che non ci sia più niente da vedere. Ed è proprio qui che si rende necessaria una top vive dei film più strani da vedere su Netflix prima di tornare alla vita autunnale. Per gli amanti del thriller e del cupo, ma anche per chi ama i film diversi dal solito, che esplorano la mente umana. Mangiatori di Cervello vi consiglia:

 Super dark Times

Super Dark Times” disponibile su Netflix

Questo è un horror dalle tinte fosche con protagonisti dei ragazzini. Uscito negli Stati Uniti a settembre 2017, il film di Kevin Philips é un ottimo lavoro che non si riduce al ridondante spaccato sociale sulla vita dei ragazzi. Gli adolescenti Zach e Josh sono migliori amici da sempre, fanno parte dello stesso gruppo e gli piace la stessa ragazza. Ma non tutti gli equilibri si mantengono e questo, come vedremo, è un equilibrio piuttosto fragile. Infatti quando un raccapricciante incidente porta con sè la necessità di un insabbiamento, il loro rapporto si incrina e li spinge in una spirale di crescente paranoia e violenza.

Love

Love“, un film di Gaspar Noè

Questo film è abbastanza un classico, di cui consiglio la visione a chi non ha avuto ancora modo di goderselo. La pellicola, come ogni lavoro di Gaspar Noè, è un delirante e visionario viaggio nei meandri della psiche umana. Il tutto condito di psichedelia. La trama si articola attorno a Murphy, giovane studente di cinema. Electra è la sua ex-fidanzata, che ha tradito dopo due anni con Omi, rimasta poi incinta. Nonostante si siano quindi lasciati Murphy riceve una telefonata da Nora, dopo molto tempo. La madre di Electra é dall’altra parte della cornetta e gli chiede se ha delle informazioni su sua figlia, dato che lei non ne riceve da diverso tempo. Così il protagonista inizia a ripercorrere la sua turbolenta vita sentimentale per ritrovare una qualche traccia di lei.

I don’t feel at home in this world anymore

I don’t feel at home in this world anymore” disponibile su Netflix

Anche questo film Netflix è recente: la sua prima uscita è stata in Giappone nel 2017. La pellicola di Malcom Blair, regista e sceneggiatore, é una cupa spirale di graduale crescente violenza. I protagonisti sono una donna che soffre di depressione maggiore è il suo vicino di casa, con cui ha pessimi rapporti e. Ne lei trova odioso. I rapporti cambiano quando i due subiscono un furto. Dopo essere stati derubati, si mettono alla ricerca dei ladri. Tuttavia, si ritrovano ben presto di fronte ad un gruppo di criminali più pericolosi del previsto.

Me & Earl & the Dying Girl (da noi uscito come Quel fantastico peggior anno della mia vita)

 

 “Quel fantastico peggior anno della mia vita” disponibile su Netflix

Potrebbe sembrare un teen movie, ma non è il solito teen movie. La storia ripercorre il legame di Greg con il suo migliore amico Earl. Earl è il suo compagno di scuola al liceo ed entrambi sono amici di Rachel, una compagna di classe con una malattia terminale. Non fatevi ingannare dalle tematiche, il pietismo è abolito in questo film di Alfonso Gomez-Rejon, per dare una visione decisamente nuova della malattia e della morte.

Shimmer Lake

Shimmer Lake” disponibile su Netflix

Il Film del 2016 di Oren Uziel, regista conosciuto anche per Kitchen Sink, è decisamente un film particolare. La trama è incentrata attorno a una rapina. Il protagonista Andy e i suoi complici rapinano una banca. La rapina riesce è il gruppo fugge o il denaro, una ingente quantità. Ma non tutto è risolto. C’è un problema di ordine personale: il fratello di Andy lavora come sceriffo ed è costretto a catturarlo per risolvere il caso. La peculiarità è però soprattutto nella modalità di narrazione, essendo raccontato a ritroso e col punto di vista dello sceriffo. Finale a sorpresa.

Sull’Autore

Romana , 25 anni. Attivista e lettrice, amante degli animali. Studia Sociologia Politica alla Sapienza di Roma, ha inoltre conseguito il Diploma di Scrittura alla Scuola di Narrativa e Saggistica Omero di Roma, e ha partecipato fino al 2016 agli Studi del Convegno Pirandelliano annuale di Agrigento. Ha lavorato con Live Social by Radio Capital. Pendolare dalla periferia al centro, dipendente da caffeina e sarcasmo, fumettista a tempo perso, nerd a tempo pieno.

Articoli Collegati