Organik Style: le calzature che rispettano l’ambiente

Sono qui con Michele Marolla di Organik Style, azienda di calzature che da anni cerca di portare in Italia un’idea “green”. Michele, come nasce il progetto “Organik Style”, sia storicamente sia nella sua concezione di creare un prodotto 100% green?


Il prodotto “Organik” nasce grazie ad una antica tecnica di lavorazione usata sin dagli anni ’50 conosciuta come “vulcanizzazione“. Il termine stesso suggerisce già che viene usato il calore per la produzione. Questa tecnica ormai è in disuso poiché sostituita da metodi più veloci, che utilizzano colle, solventi e quanto di più performante l’industria chimica offre per lavorazioni rapide. Il concetto della calzatura o dell’accessorio green nasce proprio dal fatto che eravamo ad un passo dal rendere il prodotto “green” e “vegan”, bastava solo qualche accorgimento tra cui eliminare le già ridotte parti in pelle animale.

Una passione per la vulcanizzazione che è il vostro marchio di fabbrica. Un processo inventato più di un secolo fa da Charles Goodyear per altri intenti ma ancora oggi attuabile. Come funziona il vostro processo produttivo?


Abbiamo una serie di piccole macchine molto antiche ma  ben curate che utilizzano stampi in metallo. Inserendo gli “ingredienti” (tra cui il principale è il caucciù) nel “negativo” dello stampo, per effetto del calore, si fondono creando un corpo solo fra tomaia e suola, ovviamente questo processo necessita di tempo e di un artigiano della vecchia scuola in grado di saper seguire questa procedimento. La lavorazione è così innocua che c’è sempre un profumo che ricorda il pane caldo.

Lavorazione caucciù-Organik Style

Il primo problema è quello di essere certificati come azienda “green”.Come si fa ad essere etichettati con un brand eco-friendly? Esistono delle certificazioni particolari?


Lavorando e facendo davvero molta ricerca, di materiali certificati, imballaggi certificati a basso impatto ambientale,  soprattutto con il gravoso compito di sostituire le materie di origine animale con materiali realmente sostenibili. Questo è uno degli scogli più duri che stiamo incontrando poiché per il cliente finale, la scarpa vegana deve avere un prezzo irrisorio, invece le materie prime italiane e certificate hanno un costo nettamente superiore ad una comunissima pelle o materie sintetica di origine orientale. Per quanto riguarda le certificazioni, non ne abbiamo trovate di “reali” per l’abbigliamento, ma solo marchi vegan che, una volta pagato una cifra annuale rilasciavano a prescindere la certificazione.

Il vostro motto è “Think Natural”, un motto molto semplice e diretto. Quanto si riesce a “pensare naturale” in un paese come l’Italia?


Ottima domanda, come accennavamo prima è difficile spiegare al cliente che la scarpa oltre ad essere “cruelty free” ed ecosostenibile è soprattutto una calzatura che non contiene colle, solventi e parti chimiche. Al supermercato una persona arriva a spendere il doppio per un cibo senza pesticidi e con filiera controllata, ma chissà perché ai piedi mette calzature di famosi brand che contengono collanti chimici al limite della legalità.

Materiali Organik Style

La vostra idea di business cela un messaggio secondario proprio in questa direzione, ovvero aiutare in qualche modo il nostro paese a pensare più naturale?


Sarebbe davvero bello se ci riuscissimo, specialmente in un periodo storico come questo in cui il nostro pianeta sta mostrando quanto lo abbiamo “maltrattato”. Ci piacerebbe allo stesso tempo dare alternative a chi come noi vuole preservare la vita dei nostri amici animali utilizzando un prodotto sostenibile.

Quali sono i vostri obiettivi futuri?

Sono in fase di incubazione diversi progetti. Stiamo progettando nuovi modelli e testando nuovi materiali. Fortunatamente abbiamo anche avuto un buon interesse da parte di rivenditori che si sono interessati al nostro progetto, ci piacerebbe essere capillari in tutta Italia e non solo tramite il nostro shop online.

I packaging “plastic free” Organik Style


Per poterli seguire vi lascio i loro contatti social:

shop online
https://www.organikstyle.com/

Pagina Facebook
https://www.facebook.com/organikstyle/

Instagram:
https://www.instagram.com/organikstyle/

Sull’Autore

Articoli Collegati