Donne alla guida dell’innovazione? Arriva MIA

MIA, la prima Call italiana rivolta alle donne che guidano l’innovazione

Miss In Action o MIA è il primo programma di accelerazione italiano rivolto alle startup/PMI innovative a prevalenza femminile. Le quote di possesso e le cariche amministrative sono quindi detenute in maggioranza da donne. La call è stata promossa dall’incubatore d’impresa Digital Magics e dal Gruppo BNP Paribas (BNP Paribas IFS, BNP Paribas Cardif, Findomestic, Arval Italia, BNP Gruppo Paribas). Startup/PMI composte da almeno la metà di founder donne presenteranno prodotti e/o servizi innovativi nel settore digitale.

C’è tempo fino al 13 Gennaio per candidarsi. Saranno selezionate le migliori 10, che parteciperanno all’Innovation Day il 21 Febbraio. Tra queste, sarà data l’opportunità alle quattro più meritevoli di accedere a un programma di accelerazione di tre mesi. Seguirà lo sviluppo di un prototipo (MVP) in un progetto con una o più entità del Gruppo BNP Paribas. Ad Ottobre, le quattro aziende e prototipi saranno presentati all’Investor Day.

L’iniziativa si rivolge anche a team di persone fisiche non ancora costituite giuridicamente, composti da almeno la metà di founder donne. La partecipazione è gratuita. Le partecipanti sono tenute a presentare le candidature entro, e non oltre, le ore 23:59 CET del 13 gennaio 2019,  mediante unicamente via registrazione tramite lo specifico form on line presente sul Sito web, compilando i campi evidenziati come obbligatori, garantendo che i dati inseriti nei campi siano completi e veritieri e di essere il titolare di tutti i diritti di proprietà intellettuale e industriale relativi ai Progetti presentati.

Il regolamento “MISS IN ACTION (MIA)” lo trovate qui.

Leggete gli spunti di innovazione digitale al femminile nel mio articolo “Wher: app che rende la città sicura per le donne”.

 

Sull’Autore

Mediatrice interculturale ed ecologista, seguo con interesse l'innovazione sociale. Rientrata in Sicilia dopo aver vissuto in 3 continenti, contribuisco allo sviluppo incoraggiando i talenti e condividendo una sana informazione. Scrivo su economia, società, politica, ambiente, diritti per un risveglio culturale del Sud. Amo viaggiare e catturare momenti per tradurli in parole e foto, mostrando il mondo da diverse angolazioni

Articoli Collegati