#LeNuoveAmazzoni: Margaret Keane

Margaret D. H. Keane (nata il 15 Settembre 1927 col nome di Peggy Doris Hawkins) è una pittrice americana, nota per aver dipinto moltissimi soggetti – in maggioranza bambini e orfani – con occhi enormi e sproporzionati. Il film Big Eyes del 2014 di Tim Burton è ispirato alla sua storia.

Margaret durante un’esposizione

Margaret sposò in seconde nozze Walter Keane, che per molti anni finse di aver dipinto i quadri, dicendole che così avrebbero venduto di più e sarebbero stati più popolari. Il loro matrimonio, durato dieci anni, divenne pian piano una spirale di violenza psicologica (e non solo), silenzio e sfruttamento. Per un po’ di tempo dopo il divorzio, avvenuto nel 1965, Margaret continuò ancora a dipingere e a inviare le opere a Walter. Fu solo cinque anni dopo che Margaret trovò il coraggio di annunciare pubblicamente di essere lei la reale autrice dei quadri e di sfidare l’ex marito a dipingere in pubblico; Walter, ovviamente, non accettò la sfida.

Nel 1986, invece, Margaret lo citò in giudizio; per dirimere la questione, il giudice ordinò a entrambi di dipingere un soggetto con gli occhi grandi. Walter non dipinse, sostenendo che gli dolesse una spalla, mentre Margaret completò il lavoro in soli 53 minuti.

Un dipinto della pittrice

Oggi i suoi quadri sono famosi in tutto il mondo e sono stati fonte d’ispirazione per moltissimi artisti e autori vari, tra cui anche il creatore delle Superchicche.

Sull’Autore

Noemi Migliaccio studia Cinese Mandarino e Hindi all'Università degli Studi di Napoli "L'Orientale". Per Mangiatori di Cervello si occupa prevalentemente del dibattito femminista e della sua storia, senza mai abbassare lo sguardo per quanto concerne i diritti dell'individuo.

Articoli Collegati

Partecipa alla discussione

Partecipa alla discussione