#LeNuoveAmazzoni: Marie Curie

Marie Sklodowska Curie (Varsavia, 7 Novembre 1867 – Passy, 4 Luglio 1934) è stata una fisica e chimica polacca (sebbene naturalizzata francese) nonché la prima persona a vincere ben due Premi Nobel in due aree scientifiche diverse.

Marie Curie

Marie Curie

Dopo aver studiato alla Floating University, Marie si trasferì, nel 1891, a Parigi, dove portò avanti la sua formazione e il suo lavoro scientifico. Tre anni dopo incontrò Pierre Curie, suo futuro marito, con il quale condivise il Nobel per la Fisica del 1903 (insieme a loro venne premiato anche Henri Becquerel). Il Nobel per la Chimica, invece, le fu conferito nel 1911, per la scoperta di due nuovi elementi chimici: il polonio e il radio.

L’importanza delle scoperte di Marie fu subito chiara: gli isotopi radioattivi vennero sottoposti (dalla scienziata stessa) a studi e ricerche nella cura delle patologie neoplastiche. Marie morì di anemia aplastica, causata probabilmente dalle lunghe esposizioni alle radiazioni.

Sull’Autore

Noemi Migliaccio studia Cinese Mandarino e Hindi all'Università degli Studi di Napoli "L'Orientale". Per Mangiatori di Cervello si occupa prevalentemente del dibattito femminista e della sua storia, senza mai abbassare lo sguardo per quanto concerne i diritti dell'individuo.

Articoli Collegati

Partecipa alla discussione

Partecipa alla discussione