#LeNuoveAmazzoni: Kalpana Chawla

Kalpana Chawla (Karnal, 1° Luglio 1962 – Texas, 1° Febbraio 2003) è stata la prima astronauta donna indiana (successivamente naturalizzata statunitense) a viaggiare nello spazio, deceduta nell’esplosione dello Space Shuttle Columbia del 1° Febbraio 2003, in cui persero la vita altri 6 astronauti.

Kalpana in studio

Dopo aver conseguito, nel 1988, il dottorato in Ingegneria Aerospaziale alla University of Colorado at Boulder, Kalpana cominciò subito a lavorare per la NASA in qualità di ricercatrice; fu selezionata come astronauta nel 1996. La sua prima missione nello spazio fu nel Novembre 1997; la missione del 2003, che comprendeva tra le sue mansioni quella di effettuare alcuni esperimenti con la microgravità, si concluse tragicamente con la violenta esplosione del Columbia nei cieli del Texas solo 16 minuti prima dell’atterraggio a causa di un danno riportato al rivestimento esteriore dell’ala sinistra dello shuttle.

Kalpana è stata insignita di numerosissime onorificenze (postume e non) ed è ricordata come un modello di astronauta e scienziata.

Kalpana Chawla

Sull’Autore

Noemi Migliaccio studia Cinese Mandarino e Hindi all'Università degli Studi di Napoli "L'Orientale". Per Mangiatori di Cervello si occupa prevalentemente del dibattito femminista e della sua storia, senza mai abbassare lo sguardo per quanto concerne i diritti dell'individuo.

Articoli Collegati

Partecipa alla discussione

Partecipa alla discussione