#88mph: un tuffo nella storia – Mustafa Kemal Atatürk fonda il CHP

9 settembre 1923 – Erroneamente buttata nel calderone della storia dei paesi del Medio Oriente, la Turchia meriterebbe invece una particolare attenzione proprio per alcune peculiarità che la contraddistinguono. In più di un’occasione abbiamo parlato, proprio in questa rubrica, del trattato di Sèvres e di come questo sia stato il passaggio definitivo per lo smembramento dell’Impero Ottomano dopo la prima guerra mondiale. Proprio in questo contesto s’inserisce la figura di Mustafa Kemal Atatürk, fondatore del CHP e padre della Turchia moderna e laica.

Il Partito Popolare Repubblicano – in turco Cumhuriyet Halk Partisi (CHP) – è il più antico partito politico della Turchia. Il partito nasce ufficialmente il 9 settembre 1923 con il nome di Partito del Popolo – Halk Fırkası – in seguito alle elezioni tenutesi per il rinnovo del Parlamento, nel maggio 1923. Il CHP rimase l’unico partito della scena politica turca tra il 1925 e il 1946, con rare eccezioni.

A seguito di un dibattito parlamentare riguardante la questione dei greci musulmani, nella primavera del 1924 Rauf Orbay insieme ad altri 32 deputati, abbandona il Partito del Popolo per fondare il Partito Progressista Repubblicano (Terakkiperver Cumhuriyet Fırkasi). Allora il Partito del Popolo cambia nome in Partito Repubblicano del Popolo (Cumhuriyet Halk Firkası), nomenclatura che rimarrà invariata fino al 1935, quando il termine di origine araba Fırka verrà sostituito con quello di Parti, nell’ambito della riforma linguistica voluta proprio da Mustafa Kemal Atatürk.

La storia dei primi anni del partito coincide sostanzialmente con quella della giovane Repubblica Turca. Sono questi gli anni in cui si definisce l’ideologia del partito, che più che essere formulata organicamente è ricavata indirettamente dalle posizioni sostenute da Kemal. La dottrina ufficiale del partito si identificherà con quella Kemalista, e le cosiddette sei frecce (repubblicanesimo, nazionalismo, laicismo, populismo, rivoluzionarismo e statalismo) verranno assunte come simbolo del partito, a ricordare i sei principi cardine della dottrina.

Simbolo del CHP: le sei frecce simboleggiano le sei dottrine cardine del partito.

Simbolo del CHP: le sei frecce simboleggiano le sei dottrine cardine del partito.

Nel 1922 infatti, Kemal depose il sultano Maometto VI, divenendo di fatto sia il Leader del Partito Popolare Repubblicano che fondatore della nascente Repubblica turca, assumendo anche il ruolo di primo Presidente della Turchia dal 20 ottobre 1923.

Delle numerose riforme introdotte da Mustafa Kemal, ne ricordiamo proprio una che la rese un caso unico in tutto il mondo musulmano: la Turchia kemalista era risolutamente laica. Il califfato fu eliminato il 3 marzo 1924, nel 1928 l’Islam non fu più la religione di Stato e, nel 1937, il secolarismo venne sancito nella Costituzione, causando una dura reazione nel mondo arabo-musulmano che vedeva in questa serie di riforme un vero e proprio sacrilegio.

Mustafa Kemal Atatürk 29 Ottebre 1923

Mustafa Kemal Atatürk 29 Ottobre 1923

Sull’Autore

Laureatasi nel 2007 in Lingue e Letterature straniere presso l’Università Cattolica di Brescia, ha deciso di complicarsi la vita iscrivendosi al corso magistrale in Diritti dell’Uomo ed Etica della Cooperazione Internazionale presso l’Università di Bergamo, cattedra UNESCO. Ex civilista presso il Movimento Nonviolento di Brescia e redattrice di numerose guide turistiche per turismo sostenibile nel territorio bresciano (se vi perdete sapete da chi andare a lamentarvi), nel 2014 ha svolto un tirocinio presso lo Stockholm International Peace Research Insitute (SIPRI) nel programma di Military Expenditure acquisendo competenze specifiche in materia di spesa militare, importo ed esporto d’armi, sicurezza e politiche di sviluppo. Le sue passioni, oltre alle più accademiche storia e geografia, sono la lettura e il buon cibo, insieme ad un lieve accenno di “nerdismo” diagnosticato da parenti e amici dopo la terza rilettura de “Il Signore degli Anelli”.

Articoli Collegati

Partecipa alla discussione

Partecipa alla discussione