#88mph, un tuffo nella Storia: Mussolini fonda i Fasci di Combattimento

Quest’oggi si ricorda la fondazione dei Fasci Italiani di Combattimento da parte dell’ex esponente del Partito Socialista Italiano Benito Mussolini. La fondazione del nuovo partito avvenne all’interno di Palazzo Castani, situato presso piazza San Sepolcro a Milano. Il primo programma verteva sulla tutela dei diritti sociali ed economici degli ex combattenti, oltre che sulla piena valorizzazione della vittoria conseguita nella Prima Guerra Mondiale. Lo scopo principale era quello di fermare l’avanzata delle forze politiche di sinistra.

Nel Novembre del 1921 il partito viene rinominato Partito Nazionale Fascista. 

Sull’Autore

Sig. Carlo per gli amici. Laureato in Relazioni Internazionali all'Università di Trieste, scrive per passione di politica estera e sicurezza (inter)nazionale. Altissimo, purissimo, serenissimo.

Articoli Collegati

Partecipa alla discussione

Partecipa alla discussione